Cinemaleo’s Blog

Il cinema è la vita a cui sono stati tolti i momenti noiosi (Alfred Hitchcok)

“Fine di una storia”

1999: The End of the Affair di Neil Jordan

 uscita italia: 18 febbraio 2000     uscita usa: 2 dicembre 1999 

 

Tratto dal romanzo autobiografico di Graham Greene “The end of the affair” del ‘ 51(romanzo in cui l’autore parla del suo legame con una donna sposata).

Passione thriller misticismo dramma in un mix non riuscito… La storia d’amore non commuove e non coinvolge, il  «giallo» si chiarisce troppo presto, il travaglio religioso è delineato superficialmente e con scarsa verosimiglianza, il dramma risulta retorico: giustamente Daniele Bellucci (Gli Spietati) parla di “film malriuscito”.

Una storia che dovrebbe far riflettere sul destino, sulla fede, sull’amore… ma che risulta alla fine poco credibile, enfatica, fastidiosamente intellettualistica e magniloquente. Non aiutano l’anonimo e piatto commento musicale di Michael Nyman, i dialoghi sentenziosi ed eccessivamente letterari (rovinati in più da un doppiaggio particolarmente melenso e monocorde), le scene relative agli incontri dei due amanti che appaiono ripetitive e inutilmente «osè», la fotografia certamente bella ma tendente (eccessivamente) al patinato. Lascia a desiderare il cast: Stephen Rea è bravo e convincente quanto mai, ma la solitamente straordinaria Julianne Moore appare qui rigida e ingessata mentre Ralph Fiennes -che raramente brilla per simpatia- è particolarmente gelido e statico.

Remake de La fine dell’avventura (diretto nel 1955 da Edward Zmytryk ed interpretato meravigliosamente da Deborah Kerr Van Johnson e John Mills), il film ha diviso la critica (Lietta Tornabuoni su La Stampa scrive “In questo film nulla è accademico, tutto è perfetto”, Claudio Carabba su Sette afferma: La fine di una storia è girato con solenne eleganza da Neil Jordan. Ma sono solo svolazzi e calligrafia. Anzi, la classe del regista fa arrabbiare di più. Il film, volgarmente criticando, è una terribile polpetta”).

p.s.

Un plauso alla ricostruzione storica e al montaggio

scheda

premi e riconoscimenti

sito ufficiale

Advertisements

settembre 7, 2011 - Posted by | cinema-recensioni | , , , , , , , , , , ,

5 commenti »

  1. La Moore è una delle mie attrici preferite ma qui non mi sembra ben diretta

    Commento di andreanovanta | settembre 8, 2011

  2. Il film con Deborah Kerr era una semplice bella storia d’amore, qui c’è troppa carne al fuoco e il risultato è un prodotto indigesto

    Commento di cine | settembre 9, 2011

  3. A me è piaciuto… l’ho trovato un film molto intenso

    Commento di gima | settembre 12, 2011

  4. Film con molte (forse troppe) ambizioni

    Commento di medina | settembre 30, 2011

  5. Stucchevole e inutilmente ingarbugliato

    Commento di jacques | ottobre 14, 2011


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: