Cinemaleo’s Blog

Il cinema è la vita a cui sono stati tolti i momenti noiosi (Alfred Hitchcok)

“La Regina Margot”

1994: La Reine Margot di Patrice Chéreau

uscita francia: 13 maggio 1994     uscita usa: 9 dicembre 1994

Nomination agli Oscar e ai Goden Globes, trionfatore al festival di Cannes e ai César francesi, il film ebbe un notevole successo di pubblico (ma giudizi non del tutto positivi da parte della critica).

Il romanzo di Dumas padre trova nel film di Chéreau una versione fastosa ma insoddisfacente, “romanzesca” nel senso più superficiale del termine” (Film.tv.it), “… il lavoro di Dumas nelle mani del regista di stampo teatrale Chéreau diventa accurato nelle scenografie e nei costumi ma molto manierato nella regia” (il Farinotti), “…sceneggiatura piatta e vacua” (cinekolossal.com).

Visivamente ridondante, molto carnale e passionale, violento e viscerale con toni da tragedia elisabettiana, volutamente eccessivo e a volte sgradevole. Rutilante e colossale… ma soprattutto un poderoso affresco storico di uno dei periodi più tormentati della storia europea e un deciso atto di accusa contro il fanatismo e l’intolleranza religiosa, temi purtroppo sempre attuali (1).

Ottimo e prestigioso il cast: da segnalare soprattutto la prestazione di Daniel Auteuil (Enrico di Navarra) e di Jean-Hugues Anglade (Carlo IX). Ma la più brava è senz’altro Virna Lisi, eccezionale in un ruolo dalle tante sfaccettature:  “la sua regina nera quasi calva, torva innamorata del figlio cadetto, mossa al delitto da una maternità ferina e macabra, si aggira nella reggia e nel film come un fantasma mortifero” (Lietta Tornabuoni), straordinaria per sobrietà in un film che sobrio non è” (il Morandini). Monocorde e con poca personalità Isabelle Adjani.

Da sottolineare che purtroppo oggi in Italia non è possibile apprezzare la magnificenza della fotografia: non esiste un’edizione italiana in dvd (solo una in vhs realizzata poco dopo l’uscita del film) e la versione che circola sugli schermi televisivi è piuttosto scadente (sia nelle immagini che nell’audio).

p.s.

Nel 1951 Marcel Carné progettò un adattamento del romanzo, contattando Anna Magnani per il ruolo di Caterina de’ Medici, ma non fu mai realizzato. Del 1954 è l’omonimo film diretto da Jean Dréville con Jeanne Moreau (Margot), Françoise Rosay (Caterina), Armando Francioli (La Mole), Robert Porte (Carlo IX), André Versini (Enrico di Navarra)

note

(1)     “…in fondo le guerre, tutte le guerre, specie le più cruenti e sanguinose non sono sempre combattute tra persone che si chiamano fratelli ma dell’amore fraterno non hanno mai nemmeno sentito parlare e che usano e abusano della religione solo per i loro meschini interessi? In Francia come in Italia, in Bosnia come in Irak… Ieri come oggi” (Hyperreview.com).

 

scheda

premi e riconoscimenti

sito ufficiale

luglio 20, 2011 - Posted by | cinema-recensioni | , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

4 commenti »

  1. Grande spettacolo (ma possibile che la Rai non avesse una copia migliore da mandare in onda?)

    Commento di lina | luglio 21, 2011

  2. Incredibile la capacità di Virna Lisi di trasformarsi, veramente “una grande”

    Commento di nino | luglio 21, 2011

  3. Veramente pessima la visione in Rai, peccato. Un ottimo film

    Commento di hansray | luglio 28, 2011

  4. Forse troppa violenza ma sicuramente un film che si guarda con interesse

    Commento di floriana | luglio 29, 2011


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: