Cinemaleo’s Blog

Il cinema è la vita a cui sono stati tolti i momenti noiosi (Alfred Hitchcok)

“Master & Commander – Sfida ai confini del mare”

2003: Master & Commander: The Far Side of the World di Peter Weir

uscita usa: 14 novembre 2003     uscita italia: 19 dicembre 2003

Primo film a mostrarci le mitiche isole Galapagos.

10 nomination agli Oscar e ottime accoglienze da parte della stampa Usa (ma incassi minori del previsto), tratto dalla saga avventurosa, costituita da una ventina di romanzi, di Patrick O’Brian (1), Master & Commander è stato applaudito anche dalla maggioranza dei critici italiani:

Con questo film… diamo un caloroso bentornato al Kolossal con la K maiuscola” (MyMovies), “…un autentico viaggio cinematografico epico ed emozionante, assolutamente da vedere e vivere in un solo lungo sospiro” (Cinemovie), “Weir conferma di eccellere in ogni genere” (Il Giornale Nuovo), “L’australiano Peter Weir ha confezionato un film praticamente perfetto” (Ciak), “Visto che lo scrittore O’Brian (1914-2000) disprezzava il cinema, è un peccato che sia morto prima di vedere questa mirabile sintesi della sua gigantesca fatica letteraria” (Il Corriere della Sera), “…cose già viste molte volte. Mai realizzate così bene, con una maestrìa cinematografica degna del regista australiano sessantenne Peter Weir, con una rara accuratezza di ricostruzione storica” (La Stampa).

Giustamente la critica tutta ha sottolineato come nel film si ritrovino molti dei temi ricorrenti nei lavori di Peter Weir (qui alla sua tredicesima opera): l’amicizia virile,  l’eroismo, l’autoritarismo, il senso dell’onore e del dovere, l’attenzione rivolta agli adolescenti, la superstizione, lo splendore della natura… Ma il tutto a mio parere, a differenza che in altri lavori, non si traduce in qualcosa di emozionante e appassionante (tendo quindi a dissentire dagli elogi sopra riportati). Pur altamente spettacolare, l’accento lodevolmente non è posto tanto sull’action-movie quanto sulla caratterialità dei protagonisti di cui la sceneggiatura si sofferma a descriverne le motivazioni (il film pertanto potrebbe deludere al massimo quanti amano tensione ritmo velocità): ma è da sottolineare però che le psicologie non appaiono ben delineate e sufficientemente approfondite. Il risultato è uno spettacolo poco avvincente e scarsamente coinvolgente.

Siamo lontanissimi dalla poesia e dalla denuncia di capolavori come L’Attimo Fuggente The Truman Show Picnic a Hanging Rock…: l’impressione è di un film su commissione di propaganda bellica tendente a celebrare e osannare senza alcuna remora la grandezza dell’Inghilterra (Luca Persiani osserva che “L’Inghilterra, nell’accesa tradizione patriottica dell’esercito e nella visione anglocentrica degli abitanti dell’isola britannica, è il mondo. Master and commander svolge semplicemente questa tesi”).

Bravo Russell Crowe, bravissimo Paul Bettany (coppia già collaudata in A beautiful mind).

p.s.

un plauso a fotografia scenografia e colonna sonora

note

(1) Per The New York Times Book Review “i migliori romanzi storici mai scritti”.

 

scheda

premi e riconoscimenti

sito ufficiale

luglio 15, 2011 - Posted by | cinema-recensioni | , , , , , , , , , , ,

7 commenti »

  1. a me è piaciuto
    prova ne sia che comprato il dvd
    presto proporrò ai miei eventuali lettori il dilemma “meglio CINDERELLA MAN o MASTERecc”?
    uno dei due resterà nello scaffale dei preferiti?
    o nessuno?
    o tutti e due?

    Commento di marco1946 | luglio 15, 2011

  2. Esteticamente molto valido, ma nel complesso l’ho trovato un po’ noioso

    Commento di niger | luglio 16, 2011

  3. Forse un po’ lento ma sicuramente un ottimo lavoro

    Commento di don | luglio 16, 2011

  4. Di grande impatto visivo

    Commento di daniele | luglio 17, 2011

  5. Peter Weir non delude mai

    Commento di gima | luglio 17, 2011

  6. Ho amato i libri, ho amato questo film…

    Commento di todd | luglio 20, 2011

  7. Leo, sei in minoranza nel giudicare negativamente M & C… Comunque mi unisco a te

    Commento di fabio80 | luglio 23, 2011


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: