Cinemaleo’s Blog

Il cinema è la vita a cui sono stati tolti i momenti noiosi (Alfred Hitchcok)

“Spy Game”

2001: Spy Game di Tony Scott

Un film che desta più di una perplessità.

La storia è buona e sempre attuale; il cast è di prestigio e di indubbio carisma (ma perché utilizzare la grande Charlotte Rampling solo per una scena di pochi minuti?); i dialoghi particolarmente curati; il ritmo vivace e sostenuto; la fotografia molto ricercata ed elaborata; le location ben trovate e più che interessanti… Eppure il lavoro non lascia del tutto soddisfatto lo spettatore assordato da una musica onnipresente e invasiva, frastornato da un eccessivo e non sempre motivato febbrile movimento di macchina… Da rimproverare a Spy Game non tanto l’inutile inserimento di scene altamente spettacolari aventi l’unico scopo di evidenziare la potenza tecnologica hollywoodiana (…e che interrompono la linearità del racconto), quanto l’improprio uso dei numerosi flash back (in Germania, in Vietnam, in Libano, in Cina), talmente insistiti e approfonditi che sembra di assistere a più film malamente amalgamati tra loro, uno disturbante l’altro.

Non entusiasmanti le accoglienze della critica:

“…molti stereotipi” (Il Corriere della Sera), “La regia di Tony Scott è effettistica come sempre” (L’Unità), “…raccontato e diretto in stile vecchiotto” (Repubblica), “Tony Scott sciupa la bella occasione confermandosi re del cattivo gusto e del montaggio stile Mtv” (Il Messaggero).

scheda                                                                                                                                                                

premi e riconoscimenti

sito ufficiale

 

Advertisements

maggio 19, 2011 - Posted by | cinema-recensioni | , , , , , , , , , , , , ,

5 commenti »

  1. Le “perfidie” della Cia ben illustrate ma di sottofondo sempre l’ottimismo americano

    Commento di niger | maggio 22, 2011

  2. Bravi e convincenti gli attori, per il resto solita solfa

    Commento di patricia | maggio 23, 2011

  3. Avvincente quanto basta

    Commento di alex | maggio 26, 2011

  4. Un buon film che emoziona e coinvolge

    Commento di andreanovanta | maggio 28, 2011

  5. Effettivamente troppo frastagliato e poco unitario

    Commento di goldie | giugno 8, 2011


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: