Cinemaleo’s Blog

Il cinema è la vita a cui sono stati tolti i momenti noiosi (Alfred Hitchcok)

“Chloe – Tra seduzione e inganno” di Atom Egoyan

2009: Chloe di Atom Egoyan


Imperdonabilmente poco pubblicizzato, un film degno di interesse che però non è piaciuto a tutti i critici.

“Nonostante lo stile raffinato e la presenza di interpreti (la Moore in testa) impeccabili, la materia tradisce la sua natura di romanzetto e il finale è davvero insulso” (La Stampa), “…risvolti fin troppo annunciati” (Ciak), “Una bruttissima sorpresa per chi si era appassionato ai precedenti film dell’armeno-egizio-canadese Atom Egoyan” (Il Giornale), “Squisitamente intrigante e seduttivo” (Film.tv.it), “…un film da seguire ben oltre dialoghi e intreccio narrativo” (Liberazione), “…un noir fiammeggiante dall’improvviso finale thriller” (Il Messaggero).

Remake del film francese Nathalie di Anne Fontaine (protagonisti Fanny Ardant, Emmanuelle Béart e Gerard Depardieu), presentato in anteprima al Toronto Film Festival, impreziosito da una delle scene più erotiche viste sul grande schermo, Chloe ha molti pregi e qualche difetto. Stile estremamente raffinato, concisione e stringatezza nel racconto, fotografia da plauso, montaggio ottimo nell’incastro tra presente- passato realtà-invenzione, cast da dieci e lode… I fatti narrati tendono però un po’ troppo a rammentarci Attrazione fatale, l’aspetto thiller sa di scontato e di prevedibile, non tutto è coerente e plausibile. Nel complesso Chloe risulta un film non banale né superficiale, coinvolgente ed emozionante, che desta la nostra attenzione per tutta la sua durata.

 

Atom Egoyan (specialista nell’esplorazione di grandi sofferenze interiori) dirige con mano sicura e anche se questo non può considerarsi uno dei suoi migliori lavori, è indubbio che confermi un’abilità registica non comune.

Julianne Moore, ancora una volta (dopo The Hours e prima de I ragazzi stanno bene) alle prese con rapporti omossessuali, dà un’ulteriore prova di un talento che la colloca di diritto tra le migliori attrici oggi in circolazione. Un applauso anche per Amanda Seyfried, encomiabile in un ruolo tanto diverso da quello che ricopriva nel film che l’ha resa famosa (Mamma mia!). Perfetto, come al solito, Liam Neeson.

scheda

premi e riconoscimenti

sito ufficiale italiano

Annunci

marzo 20, 2011 - Posted by | cinema-recensioni | , , , , , , , , , ,

8 commenti »

  1. Due attrici in stato di grazia in un film che mi ha coinvolto interamente

    Commento di claretta | marzo 22, 2011

  2. Un lavoro intrigante quanto stupendamente interpretato

    Commento di peet | marzo 23, 2011

  3. Ma a Roma è uscito nelle sale? Comunque un film non perfetto ma superiore alla media

    Commento di exdubius | marzo 25, 2011

  4. Due attrici da Oscar in un film che merita senz’altro la visione

    Commento di cine | aprile 13, 2011

  5. …direi…altamente inquietante…messaggero di raffinata intensità…

    Commento di giullygiu | luglio 30, 2011

  6. Qual è il titolo della melodia in sottofondo?

    Commento di verusken | febbraio 9, 2012

  7. ok

    Commento di camillocalabrese70 | dicembre 26, 2012

  8. Un film che mi è piaciuto molto… Attori molto bravi. Nota finale: il monologo introduttivo di chloe è quasi una poesia.

    Commento di thebrunette | febbraio 11, 2013


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: