Cinemaleo’s Blog

Il cinema è la vita a cui sono stati tolti i momenti noiosi (Alfred Hitchcok)

“Il Postino” di Michael Radford

1994: Il Postino di Michael Radford


Uno dei più celebrati lavori degli anni 90, e giustamente. “Un atto d’amore verso il cinema. Inevitabilmente commovente” (il Farinotti).

“Troisi è riuscito, sulla sua pelle, a trasmettere gli stati d’animo del protagonista. Senza strafare, senza lunghi monologhi”, afferma MyMovies, e La Stampa osserva “…come a dire che poesia, politica e amore possono essere tutt’uno nella non mutilata passione di vivere; che la poesia può insegnare a parlare e pensare, a riconoscere le emozioni e ad esprimerle, a vedere il mondo e a volerlo cambiare”.

Tra i vari innumerevoli commenti, mi sembra da condividere in pieno quello di Fabrizio Reale. Ne riporto una parte:

“E’ difficile, forse impossibile, separare il film dall’immagine indissolubile di un Massimo Troisi malato e stanco, tanto caparbio da sfidare la propria precaria salute per terminare le riprese di quello che per molti è considerato il testamento spirituale del grande attore e regista napoletano… Tratto dal romanzo “Il postino di Neruda” di Skàrmeta, girato nelle splendide Procida e Salina, Il postino è stato da subito circondato da un’aura magica che ha fatto di questa pellicola un caso unico, elogiato da critica e pubblico, tanto apprezzato all’estero da portare il nome di Massimo Troisi nell’olimpo della cinematografia mondiale con una candidatura postuma all’ Oscar come miglior attore protagonista…

Per tutti Il postino è universalmente riconosciuto come il suo capolavoro, un film, senza nulla togliere alle tante belle pellicole girate in precedenza, in cui raggiunse l’apice della carriera ed una notorietà internazionale sotto certi aspetti inattesa.  La mimica, i silenzi, le indecisioni nelle parole e nei movimenti del Troisi comico trovarono in una interpretazione drammatica così profonda il proprio naturale complimento.

…Un inno alla forza della poesia, al potere delle parole in grado di elevare personaggi a prima vista insignificanti a ruoli del tutto inattesi.

…Le immagini finali incentrate su Neruda/Noiret che ritorna dopo cinque anni in Italia, quelle passeggiate sulla spiaggia ricordando le ultime parole registrate dall’amico che mai davvero si era sentito abbandonato,  quel primo piano interminabile sul volto dell’attore francese da cui traspare l’incapacità di comprendere una morte tanto assurda quanto improvvisa, sono per lo spettatore ancora oggi emozionanti in quanto quello sguardo sbigottito ed incerto ben si prestava e si presta tanto a cercare di dare un senso alla morte del protagonista quanto a quella del personaggio reale”.

p.s.

Troisi muore nel sonno a Ostia, per attacco cardiaco, il 4 giugno 1994, 12 ore dopo aver terminato le riprese de Il postino. “Un finale grandioso per un attore. Morire alla fine di un film che ha tanto voluto e tanto amato” (Marcello Mastroianni).

scheda

premi e riconoscimenti

sito ufficiale

trailer

 

gennaio 2, 2011 - Posted by | cinema-recensioni | , , , , , , , , , , , , , ,

8 commenti »

  1. Toccante al massimo, Troisi-Noiret eccezionali

    Commento di marion | gennaio 4, 2011

  2. L’anno non poteva che finire con una lettera portata da Un postino d’eccezione

    Commento di trinco tozzo | gennaio 4, 2011

  3. Un film indimenticabile che si rivede sempre con piacere

    Commento di jena | gennaio 5, 2011

  4. Massimo, ci manchi

    Commento di manuel | gennaio 5, 2011

  5. L’Oscar mancato a massimo grida vendetta

    Commento di fabrizio | gennaio 5, 2011

  6. Ti ringrazio per le belle parole riguardanti la mia recensione.

    Fabrizio

    Commento di fabrizio (laboratorio di cinema) | gennaio 6, 2011

  7. Uno dei rari esempi in cui tutto funziona alla perfezione: dagli attori alla musica, dalla fotografia alla regia… senza contare il bellissimo messaggio

    Commento di peet | gennaio 7, 2011

  8. La prematura morte di M.T. contribuisce senz’altro a fare di questo film un cult, film che comunque è da apprezzare per forma e contenuto

    Commento di frank | gennaio 29, 2011


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: