Cinemaleo’s Blog

Il cinema è la vita a cui sono stati tolti i momenti noiosi (Alfred Hitchcok)

“Oasis”

2002: Oasis di Lee Chang-dong


 

Critica stranamente divisa su questo film coreano premiato nel 2002 a Venezia e che, a mio parere, costituisce una delle migliori opere viste negli ultimi anni.

Una produzione (inondata di premi un po’ ovunque) che rasenta il capolavoro sia per le qualità tecniche (fotografia musica montaggio…) che artistiche. Una ottima regia (Lee Chang-dong, ex ministro della cultura), un contenuto interessante (non conformista e coinvolgente), una prova di attori sbalorditiva (i due protagonisti Moon So-ri, Sol Kyung-gu sol– sono di una bravura eccezionale e l’interprete femminile ti lascia veramente a bocca aperta).

Forse sgradevole e assurda all’inizio, la storia procede con tale coerenza ed equilibrio che tutto ti sembra naturale e plausibile: assurdo è il mondo, la società; naturali sono i due protagonisti (in modo diversi disabili) il cui incontro risulta una delle più belle storie d’amore che il cinema abbia mai raccontato.

p.s.

Personalmente sono d’accordo con questi giudizi:Film crudo e poetico al contempo che richiama il grande cinema della stagione neorealista” (MyMovies), “Un racconto estremo governato da una forte istanza etica” (Repubblica), “…questo cineasta coreano ha meritato a Venezia il premio per la miglior regia” (Quotidiano.net), “…un’opera straziante e dolorosissima, che annega la retorica in favore di un rigore e un’asciuttezza rari” (Film.tv).

scheda

premi e riconoscimenti

sito ufficiale

trailer

dicembre 7, 2010 - Posted by | cinema-recensioni | , , , , , , , , , ,

4 commenti »

  1. Miiiii… un film che da tanti anni ho sempre voluto vedere… ma poi che dimentico!!!

    Stavolta lo ritrovo e lo vedo!!!

    Commento di (((cinemaeviaggiI))) | dicembre 7, 2010

  2. Bellissima ed inconsueta storia

    Commento di myra | dicembre 8, 2010

  3. Inizialmente ho provato fastidio ma poi… Bellissimo!

    Commento di petrella | dicembre 11, 2010

  4. L’ho rivisto recentemente, le stesse stupende emozioni che provai la prima volta

    Commento di stella | dicembre 14, 2010


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: