Cinemaleo’s Blog

Il cinema è la vita a cui sono stati tolti i momenti noiosi (Alfred Hitchcok)

“Up”

2009: Up di Pete Docter e Bob Peterson

Tanti i primati per questo autentico capolavoro.

Ha inaugurato con immenso successo il 62° Festival di Cannes (è la prima volta per un film d’animazione), ha vinto due Oscar e due Golden Globe, è stato il primo film della Disney in 3D, in Italia è stato il miglior incasso mai registrato da un cartoon al suo esordio.

Una entusiasmante avventura che non sfigurerebbe accanto ai migliori episodi di Indiana Jones, personaggi tenerissimi e oltremodo accattivanti come non se ne vedevano da tempo, una storia quanto mai originale e piena di inventiva, immagini che sono una vera e propria goduria, battute divertenti e mai banali, una sceneggiatura intelligente mai al servizio degli effetti speciali.

Un inno all’amore, all’amicizia, alla multietnicità, alla solidarietà tra generazioni diverse, allo spirito d’avventura, ai sogni non realizzati (e non realizzabili) che ha incantato, giustamente, tutti i critici: “Il film è una delizia” (L’Unità), “…una profondità dell’immagine e del racconto mai vista prima” (Avvenire), “…un’impresa di divertente e rutilante fantasia” (La Stampa), “Questo film rovescia tutti i luoghi comuni dell’animazione, nel racconto come nelle immagini, con un’audacia e un divertimento che lasciano lo spettatore a bocca aperta” (Il Messaggero), “…un gioiello” (Il Giornale), “…gag esilaranti e trovate visive che lasciano di stucco: ma Up non è solo questo. Up è un film che affronta con impressionante maturità temi non facili da declinare mediati dall’umorismo e dalla leggerezza come l’elaborazione del lutto, l’amore, la vecchiaia ed il modo con cui fare i conti con il bilancio della propria esistenza” (Comingsoon), Up è narrazione cinematografica in una delle sue migliori espressioni. Né cartone animato, né film per bambini” (BlogArt).

Grande spettacolo, grande comicità, grande tenerezza, grande poesia… La Disney ci ha sempre regalato perfetti mix di divertimento e commozione: era dai tempi dei grandi classici (Cenerentola, Biancaneve, Bambi…) che non si giungeva però a tale eccellenza.

Un salutare ritorno al passato quanto il cartoon ispirava dolcezza e non era costituito prevalentemente (come oggi troppo spesso accade) da combattimenti, guerre, violenze…

Alessandra Levantesi ha scritto che non questo film “Disney incontra Chaplin”: come non concordare?

p.s.

-Un plauso ai doppiatori, da Giancarlo Giannini (il protagonista Carl) ad Arnoldo Foà (Muntz) a Neri Marcoré (il cane Dug).

-Da condividere l’osservazione di Barbara Cardella: “Gli artisti della Pixar sono ampiamente noti per essere fan di Hiyao Miyazaki, il visionario giapponese che ha ideato Il castello errante di Howl (2004), ma nessuno, prima d’ora, era arrivato così vicino all’unione perfetta di allegrie visive e atmosfere malinconiche brevettata dal grande regista”.

scheda

premi e riconoscimenti

sito ufficiale

settembre 30, 2010 - Posted by | cinema-recensioni | , , , , , , , , , , , ,

5 commenti »

  1. Pubblicare nello stesso giorno la recensione di un film del 2009… fantastico… evidentemente l’abbiamo visto nella stessa occasione e ci siamo presi un identico tempo per preparare la recensione.!

    UP mi è piaciuto moltissimo, i primi minuti sono da cineteca!
    In realtà – ma sarà una sensazione personale – è un gradino più in basso rispetto a Wall-e per diversi fattori.

    Un saluto
    Fabrizio

    Commento di fabrizio (laboratorio di cinema) | settembre 30, 2010

  2. Preferisco “Up” a “Wall-e”… ma penso dipenda dall’età. Concordo pienamente sulla bellezza e poesia delle prime scene

    Commento di cinemaleo | ottobre 1, 2010

  3. Un capolavoro con una prima parte inconsueta, delicata, struggente oltre ogni dire…

    Commento di annafiore79 | ottobre 4, 2010

  4. Il cartoon che ho maggiormente apprezzato negli ultimi tempi. Imperdibile.

    Commento di fornaro | ottobre 5, 2010

  5. Finalmente un 3D funzionale alla storia e non mero espediente tecnico

    Commento di petrella | ottobre 10, 2010


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: