Cinemaleo’s Blog

Il cinema è la vita a cui sono stati tolti i momenti noiosi (Alfred Hitchcok)

“Il Casanova di Federico Fellini”

1976: Il Casanova di Federico Fellini

Fellini e i suoi capolavori. Immediatamente si pensa a Le notti di Cabiria La Strada La Dolce vita Otto e mezzo…


Ebbene Casanova non sfigura nell’elenco di questi gioielli della nostra cinematografia. Uno dei più sontuosi e ricchi spettacoli dell’intera storia del cinema, ma non solo. Un potente affresco delle luci e delle ombre del secolo dei lumi, un formidabile ritratto di un essere umano con le sue debolezze, le sue ambizioni, le sue frustrazioni. Qui, come non mai, Fellini ha modo di dispiegare in pieno la sua fantasmagorica fantasia: un tripudio di colori, costumi, scenografie che abbagliano la nostra vista e che, soprattutto, non sono fini a se stesse. Risultano lo sfondo necessario per ciò che il grande Maestro ci vuole raccontare, il dramma di un uomo che il regista dovette, al contempo, amare e odiare. Un film in cui la morte e la disperazione fanno da padroni, ma anche un film ironico e grottesco al massimo.

Notevoli come sempre, e forse di più, le “facce” scovate da Fellini. Eccezionale Donald Sutherland, forse nella sua migliore interpretazione. Ma un bravo va anche al suo doppiatore, Luigi Proietti: ignora chi è per calarsi interamente nel personaggio.

Un capolavoro dai costi altissimi che scoraggiò diversi produttori (a De Laurentiis subentrò Rizzoli e infine Grimaldi che impose a Fellini di girare in inglese), che vide al lavoro il gotha della nostra cinematografia (da Ruggero Mastroianni a Nino Rota a Danilo Donati a Giuseppe Rotunno) e che fu meritoriamente inondato di premi (Oscar, David di Donatello, Nastri d’Argento, Bafta…). Un capolavoro che, per gustare appieno, necessita di più di una visione. Un capolavoro che ha fatto scrivere a Gian Luigi Rondiuno dei film più allucinanti e terribili e, nello stesso tempo, più ironici e ilari, nel balenio delle sue luci funebri, che io abbia mai visto”.

scheda

premi e riconoscimenti

agosto 27, 2010 - Posted by | cinema-recensioni, classici | , , , , , , , , , , , , , , , , ,

8 commenti »

  1. Salve, dallo staff di Bloggosite.

    Vi inviamo questo messaggio per informarvi della nascita di un nuovo sito.
    Stiamo parlando di Bloggosite, un portale, che funge da aggregatore di Feed Rss/Atom.
    La nostra volontà e’ quella di aggregare le notizie provenienti dal mondo dei Blog/Siti, che siano trattate con un certo canone di serieta’ e competenza, in modo da garantire agli autori e propietari una visibilita’ e merito maggiore.
    Il materiale proveniente dai Blog/siti iscritti verra’ visualizzato in anteprima, con la relativa fonte in cima e alla fine del post in corrispondenza del tag more.

    I visitatori di Bloggosite non potranno leggere l’intero post sulle nostre pagine.

    Visita il nostro sito internet per informazioni o effettuare l’iscrizione.
    http://www.Bloggosite.com

    Commento di giuseppe | agosto 27, 2010

  2. Con Satiricon uno dei massimi viaggi psichedelici del sommo Fellini… grazie…

    Commento di foximanish | agosto 28, 2010

  3. Una gioia per gli occhi!

    Commento di plusplus | agosto 28, 2010

  4. Forse il film più allegorico ed “esagerato” di Fellini

    Commento di giada | agosto 29, 2010

  5. Un grande Sutherland in un film memorabile

    Commento di claretta | agosto 29, 2010

  6. Un inno alla fantasia e all’intelligenza dello spettatore

    Commento di peet | agosto 30, 2010

  7. Mi piace

    Commento di alp2000 | agosto 31, 2010

  8. Peccato non averlo visto al cinema…

    Commento di fabrizio | agosto 31, 2010


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: