Cinemaleo’s Blog

Il cinema è la vita a cui sono stati tolti i momenti noiosi (Alfred Hitchcok)

“Jefferson in Paris”

1995: Jafferson in Paris di James Ivory

In concorso al 48° Festival di Cannes, non ha avuto buone accoglienze da parte della critica.

“E’ un film piatto” (La Stampa), “Film deludente e di maniera” (Famiglia Cristiana), “…non appassiona” (Il Giorno), “Film esageratamente ambizioso” (Il Corriere della Sera”.

Al pluripremiato James Ivory (californiano ma di cultura europea) siamo debitori di film importanti come Maurice Camera con vista Quel che resta del giorno Casa Howard…

Jefferson in Paris è, sicuramente, il lavoro più sontuoso e spettacolare che abbia realizzato. Forse troppo calligrafico, come molti critici hanno rimproverato. Ma è indiscutibile che visivamente sia un’opera splendida  e che la ricostruzione storica e ambientale evidenzi una perfezione rara.

Il difetto è nella sceneggiatura. Numerosi gli argomenti svolti, almeno cinque: 1) la fine dell’assolutismo francese e l’inizio della rivoluzione, 2) la tratta dei negri e il problema del razzismo, 3) la storia d’amore del protagonista, 4) i contrasti padre-figlia, 5) la questione degli eredi illegittimi…

Tanti, troppi temi. che malamente si integrano tra loro.

L’impressione, è di assistere a più film discordanti tra loro.

Il risultato, è che lo spettatore rimane disorientato e non sempre rimane coinvolto.

Ottimo il cast composto da molti nomi illustri.

p.s

Scrive Niccolò Rangoni Machiavelli: Ivory salva l’opera grazie al feroce sarcasmo con cui paragona una società apertamente divisa e pronta alla rivoluzione del popolo (la Francia) con una nazione più ipocrita (quella americana) che si riempie la bocca con l’ideale dell’uguaglianza fra gli uomini senza aver ancora abolito la schiavitù”. Concordo in pieno.

scheda

premi e riconoscimenti

Annunci

agosto 25, 2010 - Posted by | cinema-recensioni | , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

6 commenti »

  1. Amo Ivory!

    Commento di garrulus | agosto 25, 2010

  2. Molto suggestivo ma anche molto lento

    Commento di tino | agosto 25, 2010

  3. Una bella lezione di storia con immagini splendide

    Commento di gardenia | agosto 26, 2010

  4. Tutti i film di Ivory sono interessanti e anche quelli meno riusciti meritano d’essere visti

    Commento di niger | agosto 27, 2010

  5. concordo con NIGER
    Ivory è un artista raffinato e merita sempre l’applauso; questo Jeffersonecc non è perfetto, ci sono momenti davvero troppo lenti, ma è un bel film!
    ottima la fotografia e la ricostruzione storica

    Commento di marco1946 | agosto 27, 2010

  6. Mi piace

    Commento di agent | maggio 11, 2011


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: