Cinemaleo’s Blog

Il cinema è la vita a cui sono stati tolti i momenti noiosi (Alfred Hitchcok)

“The Road”

2009: The Road di John Hillcoat

Molti i critici (a mio parere giustamente) entusiasti per questo film altamente drammatico e angoscioso, reduce da Venezia 66.

“Una metafora universale in tempi di guerra come questi, che però evita con classe le trappole e i ricatti del genere” (Il Messaggero), Uno dei più toccanti rapporti tra padre e figlio che il cinema abbia prodotto negli ultimi anni” (Liberazione), The Road è la cosa più preziosa finora passata al Lido” (Il Riformista). Ma non a tutti è piaciuto: “Un brutto film” (L’Unità), se i personaggi soffrono, non sta bene neppure lo spettatore” (Il Giornale), “Il film non decolla mai” (Il Corriere della Sera).

Una bella sorpresa. Visto il tema (quante volte Hollywood ci ha presentato la fine del mondo?) ci si aspetterebbe un diluvio di roboanti effetti speciali, scene truculente, ritmo farneticante… Nulla di tutto questo. Regia e sceneggiatura puntano sull’analisi degli stati d’animo, sulle psicologie sconvolte dalla catastrofe (una catastrofe non precisata… e ciò aumenta il fascino del film), immergendo lo spettatore in una atmosfera da incubo e rendendolo partecipe dell’immane sconfitta dell’intero genere umano. Impreziosito da una fotografia e da una ambientazione da premio Oscar, The Road è un bellissimo spettacolo che non lascia un attimo di tregua, lento ma senza pause o digressioni, avvincente e sconvolgente nell’assoluta mancanza di qualsiasi forma di retorica o di stereotipato.

Gli amanti dell’action-movie probabilmente non apprezzeranno molto. Chi dal cinema pretende qualcosa di sostanzioso applaudirà incondizionatamente il lavoro dell’australiano John Hillcoat (tratto dal romanzo di Cormac McCarthy, il celebrato autore di Non è un paese per vecchi).

Viggo Mortensen, protagonista assoluto, si conferma grande attore. Perennemente in primo piano, mai un gesto di troppo, con infinite sfumature nel disegnare un personaggio eroico suo malgrado. Ottime le fugaci apparizioni di Rober Duvall e di Guy Pearce e soprattutto di Charlize Theron (che dà un ulteriore prova di sensibilità e di talento in un ruolo che -ancora una volta!- tende a mortificare il suo splendore).

scheda

sito ufficiale

premi e riconoscimenti


giugno 3, 2010 - Posted by | cinema-recensioni | , , , , , , , , , , , , , , ,

8 commenti »

  1. Anche io mi aspettavo qualcosa di diverso… Mi è molto piaciuto sia per la regia che per l’interpretazione (difetto: il ritratto del bambino mi è sembrato poco realistico).

    Commento di dubius | giugno 5, 2010

  2. Molto fedele all’ omonimo libro vincitore del premio Pulitzer, un film non per tutti ma che personalmente consiglio.

    Commento di claretta | giugno 5, 2010

  3. Bello e suggestivo, angosciante e profondo… Da vedere

    Commento di marcellino | giugno 6, 2010

  4. Il finale mi è sembrato stonato… ma per il resto un grande film (purtroppo attuale).

    Commento di niger | giugno 11, 2010

  5. Molti hanno rimproverato al film una certa staticità… Forse è vero ma penso che sia uno dei lavori più interessanti usciti quest’anno

    Commento di zazie | giugno 13, 2010

  6. Cupo e angoscioso… come non esserlo visto l’argomento?

    Commento di lina | giugno 18, 2010

  7. Al cinema l’avevo trascurato. il satellite ha rimediato all’errore: gran bel film

    Commento di miklos | marzo 4, 2011

  8. @ niger Certo se il film finiva dieci minuti prima era meglio ma dopo due ore così cupe e angosciose, un “contentino” era necessario

    Commento di abla | marzo 9, 2011


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: