Cinemaleo’s Blog

Il cinema è la vita a cui sono stati tolti i momenti noiosi (Alfred Hitchcok)

“Scarlatti”

1988: Lady in White di Frank LaLoggia

Peccato che la distribuzione italiana lo abbia penalizzato (e continui a farlo, esiste il dvd ma non in edizione italiana). Eppure è un film che merita di essere visto. Presentato come horror, si avvicina maggiormente al thriller fantastico (con tanto di colpo di scena): una fiaba gotica ben diretta e ottimamente fotografata (dal mago Russell Carpenter, che con Titanic sarà incoronato con l’Oscar).

La suspense non manca, il ritmo è veloce ma non fastidiosamente vorticoso, la curiosità per lo svolgersi della vicenda è ben catturata e lo spettatore segue, coinvolto e partecipe, il susseguirsi di fatti strani che vede scorrere sullo schermo. Una insolita attenzione all’analisi psicologica dei personaggi (interpretati da ottimi caratteristi dal nome forse poco noto ma dai volti riconoscibilissimi per la loro assidua presenza in numerosi film)  e all’ambiente di provincia in cui la storia si svolge contribuisce a rendere il film interessante anche a chi non ama il genere.

Il film alla sua uscita ebbe ottime critiche: Tra le apparizioni fantastiche, dolci e significative per Frankie, e le feroci attività criminose di un maniaco si snoda l’indagine del ragazzino ai confini della realtà. Il colore sgranato della realtà si fonde con un pastello luminoso nelle sequenze fantasy in un gioco tra luci e ombre classico e inventivo” (Il Giorno), “Un thriller che comincia con atmosfere e ritmi da musical d’epoca; un giallo con toni da commedia che ha le suggestioni poetiche di un cartoon; una lunga favola nera in cui il terrore alligna nella normalità quotidiana e il mistero profuma invece di dolorosa bontà. Strano e fascinoso film questo…” (La Stampa).    E i giudizi positivi sono confermati anche dalla critica odierna: il Davinotti apprezza soprattutto la “sceneggiatura non banale”, Film.tv.it elogia in particolare “la buona  ricostruzione d’ambiente”.

Lukas Haas (divenuto famoso qualche anno prima come coprotagonista di Harrison Ford in Witness – Il Testimone) per la sua performance si aggiudicò lo Young Artist Award.

scheda

premi e riconoscimenti

Annunci

marzo 1, 2010 - Posted by | cinema-recensioni | , , , , , , , , , ,

7 commenti »

  1. Una piacevole sorpresa, godibile

    Commento di rosso | marzo 2, 2010

  2. Come tanti, ne ignoravo l’esistenza. Visto in tv, bello

    Commento di loriana | marzo 3, 2010

  3. L’ho visto in inglese, mi piacerebbe moltissimo vederlo in italiano… sai per caso se in italia è uscito il VHS?

    Commento di teleboltgirl | giugno 26, 2011

  4. Grazie!

    Commento di teleboltgirl | luglio 15, 2011

  5. Esisteva la versione in videocassetta, completamente in italiano. Io la prima volta che l’ho visto l’ho noleggiato, quindi ne sono sicura al 100%. E’ un film davvero magnifico.

    Commento di timalis1 | aprile 17, 2012

  6. Bellissimo!

    Commento di duetorrri | agosto 10, 2012

  7. Anche io ricordo di aver noleggiato il film in VHS e mi piacque tantissimo. Peccato non abbiano ancora commercializzato il DVD…

    Commento di grafab2001 | dicembre 3, 2012


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: