Cinemaleo’s Blog

Il cinema è la vita a cui sono stati tolti i momenti noiosi (Alfred Hitchcok)

“Smoke”

1995: Smoke di Wayne Wang e Paul Auster

Vincitore dell’Orso d’argento al Festival di Berlino (ma tutti concordano che avrebbe meritato il primo premio), è uno dei migliori film dell’intera storia cinematografica americana (a Berlino fu presentato col suo seguito, Blue In the Face, girato negli stessi posti, con gli stessi personaggi… Colpevolmente i distributori italiani hanno separato le due opere).

Un lavoro che ti riconcilia con la vita e ti persuade che l’uomo non è poi tanto da disprezzare. Un film che rivaluta la parola e la comunicazione interpersonale come bene supremo, che ti fa comprendere quali siano i veri ed essenziali valori di una esistenza degna di essere vissuta. Un film massimamente coinvolgente che si vorrebbe non finisse mai, dove non sai se ammirare maggiormente la sceneggiatura, la formidabile prestazione dell’intero insuperabile cast, l’atmosfera di profonda umanità che si respira.
Smoke è un’opera, semplice e complessa al contempo, che non ci si stanca di vedere e rivedere: ogni immagine è da assaporare, ogni dialogo o monologo è un gioiello di intelligenza e di sensibilità.
Lode a regista e scrittore, a Wayne Wang e Paul Auster, per averci regalato due ore preziose che onorano la cinematografia, una perla rara che riconcilia con Hollywood.
Il finale è quanto di meglio si sia mai visto (e ascoltato!) sul grande schermo.

“…personaggi normali ed eccentrici insieme che, se esistessero, meriterebbero l’Oscar della simpatia” (ilMorandini).
“Film straordinario… Gli ultimi cinque minuti, che visualizzano il racconto natalizio di Keitel, possono entrare nella leggenda del cinema” (ilFarinotti).
Smoke è un film esuberante e malinconico, con la sua chiave espressiva deliziosamente spiegata nell’ultimo episodio; e fu accolto alla grande nel corso della 45esima Berlinale, dove la giuria (sbagliando come al solito) le assegnò soltanto il secondo premio” (Il Corriere della Sera).
Smoke, Orso d’argento a Berlino 1995 (ma avrebbe meritato l’Orso d’oro, e si è comunque preso dal pubblico gli applausi di un gran premio)… Leggero come il fumo, ma toccante, divertente, bizzarro, vero nei sentimenti…, Smoke è un film inconsueto e speciale” (Repubblica).
“Auggie… non si dimentica mai di scattare ogni mattina, sempre alla stessa ora, la stessa foto del palazzo di fronte al suo negozio. Un tipo un po’ pazzo? Non si direbbe. Anzi, stando dietro il bancone, ha forse capito più di altri che cosa conta davvero nella vita” (Il Sole-24 Ore).
“Un film bello e anche caro, caldo…” (La Stampa).
“Un film sull’amicizia in cui quasi nessuno trova quel che cerca ma impara a conoscere meglio il suo prossimo” (Scanner.it).
“C’è una sceneggiatura scritta con grande precisione e bravura, incentrata su dialoghi allo stesso tempo ironici e malinconici, leggeri e profondi. C’è un cast in stato di grazia… C’è una regia pronta a coglierne le più sottili sfumature, a svelarne ogni più nascosta malinconia. Grande cinema” (Sunchaser.it).
“Keitel è strepitoso, Hurt del tutto rigenerato: il loro duetto, in sottofinale, è semplicemente memorabile” (Tempi Moderni).

scheda

premi e riconoscimenti

 

Annunci

dicembre 27, 2009 - Posted by | cinema-recensioni, classici | , , , , , , , , , , , , , , , , ,

11 commenti »

  1. Suggestivo e poetico, un capolavoro che rasserena. Un film imperdibile per chiunque ami il cinema.

    Commento di giugaro | dicembre 28, 2009

  2. “ogni immagine è da assaporare, ogni dialogo o monologo è un gioiello di intelligenza e di sensibilità” …specialmente per noi che fumiamo sempre e non credo che tu abbia smesso….
    un abbraccio

    Commento di marina | dicembre 28, 2009

  3. Io l’ho amato senza vederlo, negli anni ’90. Ne parlavano tutti benissimo in quel periodo, ma ho dovuto aspettare un pò per vederlo…una volta sola però, dato che i film belli sono maltrattati e non li passano più volte in tv. Grazie a Studio Universal l’ho registrato…

    OT: Il Torneo degli Oscar propone le nomination del quinquennio ’90 – ’94. Ti avviso come richiesto. Passa a votare quando vuoi..
    http://iltorneodeglioscar.blogspot.com/2009/12/nomination-del-quinquennio-90-94.html

    Commento di agegiofilm | dicembre 28, 2009

  4. Un film veramente molto raffinato secondo me. Le atmosfere che si respirano sono molto coinvolgenti.

    Commento di alessandra | dicembre 28, 2009

  5. Un gioiello indimenticabile dai personaggi carismatici che ti sembra conoscere da sempre. L’ho visto più volte e l’entusiasmo non è mai diminuito, anzi…

    Commento di dubius | dicembre 29, 2009

  6. Rricordo anche il “seguito” Blues in the face… sempre tabacchi, dialoghi e siparietti… come dimenticare Madonna postina o il personaggio che vuole smettere di fumare elogiando e accarezzando l’ultima sigaretta?
    Keitel per me è uno dei migliori attori in circolazione

    Commento di marina | dicembre 29, 2009

  7. Il “racconto di Natale” è sicuramente uno dei momenti più alti dell’intera storia cinematografica…

    Commento di petrella | dicembre 30, 2009

  8. Un film estremamente umano, poetico e intelligente nello stesso tempo… Un capolavoro che purtroppo raramente le tv trasmettono.

    Commento di giuliano | dicembre 31, 2009

  9. Interpreti favolosi, sceneggiatura da 10 e lode… Un film che ha entusiasmato giustamente critica e pubblico, un vero e proprio cult-movie che non puoi dimenticare.

    Commento di streep | gennaio 9, 2010

  10. ¿cómo se llama la canción de fondo? buen vídeo.

    Commento di targuis | febbraio 15, 2010

  11. Bravo! Un bellissimo omaggio a uno dei miei film preferiti

    Commento di drugstorecowboy72 | giugno 14, 2012


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: