Cinemaleo’s Blog

Il cinema è la vita a cui sono stati tolti i momenti noiosi (Alfred Hitchcok)

“I Tre Moschettieri”

1948: The Three Musketeers di George Sidney


Una stagione cinematografica poco promettente questa in corso. Meglio allora rifugiarsi nella sicurezza di un grande classico…

Uno dei migliori prodotti che la Mecca del cinema abbia mai realizzato. Avventura, romanticismo, divertimento, ritmo a profusione. E che colori, che scenografie, che costumi…! Hollywood al meglio!
E che dire del cast? Favoloso, ineguagliabile… Insuperato e insuperabile.

Riporto la recensione di Pino Farinotti che condivido in pieno (e come non farlo?): È forse la più famosa storia d’avventura del mondo insieme a Robin Hood, e naturalmente il cinema ne ha preso più volte possesso. Fra tutte le edizioni questa è la più preziosa e importante, tradizionale: nessun “D’Artagnan” è stato all’altezza di Gene Kelly, nessuna “Milady” lo è stata di Lana Turner e così via…
Affidato alla regia di George Sidney, specialista di musical, il film si vale di una struttura armoniosa nei tempi e nell’equilibrio dei caratteri: a Kelly, esuberante e irresistibile, si contrappone Heflin, un po’ drammatico; per una Lana Turner, cupa e maledetta, c’è Morgan, che fa un re maldestro e simpatico che quasi sembra uscire da un film musicale.
Successivamente, come detto, il grande romanzo di Dumas ha ispirato altri film. Ricordiamo la versione dell’inglese Richard Lester, regista legato alla pratica della smitizzazione. Convinto com’è che gli eroi siano improbabili e noiosi e che i vigliacchi e i cialtroni debbano essere i veri protagonisti, Lester ha capovolto tutto, tramandandoci una versione inutile e inopportuna. Fortuna che Lester passa e… Kelly rimane. Una menzione per il più recente “Tre moschettieri”, realizzato dalla Disney, edizione dimenticabile, con attori inadeguati. I veri moschettieri sono quelli della MGM, del 1948.

Da parte sua, ecco quanto scrive Alex Bardine: George Sidney confeziona nel 1948 questo classico di cappa e spada in perfetto stile hollywoodiano. Si tratta della versione più celebre del romanzo di Alexandre Dumas, e sicuramente della più aderente allo spirito avventuroso e favolistico del libro, grazie alla puntuale sceneggiatura di Robert Ardrey. Sidney, noto per diverse regie di musical, costruisce un film che fa della leggerezza il suo punto forte, e utilizza al meglio i costumi e le scenografie, rutilanti di colori, per far emergere l’entusiasmo dell’avventura epica.
Il film può essere considerato, a giusta ragione, una fresca e ariosa commedia musicale senza musica, e Sidney sfrutta la sua esperienza nei musical per tratteggiare duelli con la precisione di vere e proprie coreografie…  Perfetto il super cast in stile vecchia Hollywood, in cui spicca il grande Gene Kelly. Il ballerino di “Cantando sotto la pioggia” si cala nei numerosi duelli con l’eleganza e la precisione del danzatore, regalandoci un D’Artagnan mai così leggero. Il suo sguardo ironico attraversa divertito e divertente tutto il film da vero protagonista…

Da sottolineare che questo film, a differenza di altri, contiene l’intero romanzo e non solo la prima parte (quella riguardante i diamanti della regina).

p.s.

Inconcepibile che in Italia non esista il DVD di questo che da tutta la critica è considerato il capolavoro assoluto nel suo genere!

scheda


Annunci

novembre 27, 2009 - Posted by | cinema-recensioni, classici | , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

6 commenti »

  1. Un capolavoro, non c’è altra definizione. Spasso e gustosa ironia a piene mani, ritmo che più serrato non si può, uno stuolo di celeberrimi attori che danno il meglio di sé. Un gioiello che non si può non amare.

    Commento di moviemovie | novembre 27, 2009

  2. Sicuramente la più famosa (e migliore) resa filmica del libro di Dumas. Un gioiello indimenticabile per sontuosità, ritmo, umorismo…

    Commento di lucahouse | novembre 28, 2009

  3. E’ retorico dirlo ma “non si fanno più film così”. Eleganza brio sontuosità… al top! Un mix perfetto di avventura-dramma-commedia che sintetizza al meglio la Hollywood classica (che a volte è proprio impossibile non rimpiangere). Cast che dire scintillante è poco. Concordo con l’affermazione che un tale gioiello è preferibile a quanto il grande schermo ci sta ammannendo in questo periodo (fortunatamente il film lo registrai quando fu trasmesso in tv e non perdo occasione di rivederlo).

    Commento di leanoa | novembre 29, 2009

  4. Piacevole e spumeggiante, una vera chicca imperdibile, uno dei migliori lavori della Hollywood dei tempi d’oro. Gene Kelly sembra nato per fare D’Artagnan!

    Commento di garrulus | dicembre 7, 2009

  5. Attori prestigiosi e indimenticabili per un film che giustamente ha fatto storia, imitato mille volte ma inimitabile. Uno di quei lavori che non ci si stanca mai di rivedere. Assurda la mancanza del dvd, peccato che la nostra televisione lo trascuri.

    Commento di petrella | dicembre 12, 2009

  6. Questo film è un classico, imperdibile !!!

    Avete visto che uscirà un nuovo film sui 3 moschettieri ? E’ uscito da poco un trailer: http://www.filminuscita.info/cinema/174art_I-tre-moschettieri-il-primo-trailer.aspx
    Sembra interessante, anche se penso non sarà all’altezza del classico.

    Commento di filminuscita | marzo 28, 2011


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: