Cinemaleo’s Blog

Il cinema è la vita a cui sono stati tolti i momenti noiosi (Alfred Hitchcok)

“2012”

2009: 2012 di Roland Emmerich

Sta battendo tutti i record di incasso in ogni parte del mondo questo ultimo film del regista di grandi successi come Independence Day, Godzilla, The Day after Tomorrow

Coloro che amano i giocattoloni hollywoodiani, coloro che amano rimanere a bocca aperta di fronte ai miracoli raggiunti dalla tecnologia cinematografica avranno pane per i loro denti. Due ore e mezza di mirabolanti effetti speciali, insuperabili per spettacolarità e impatto visivo, uno più prodigioso dell’altro: un blockbuster che sarà difficile da superare per magnificenza e sapiente dosaggio di suspense. Non banale, con una certa cura delle psicologie dei vari personaggi, con qualche accenno a tematiche importanti, 2012 si fa apprezzare anche per l’assoluta mancanza di trash e di cattivo gusto, di violenza gratuita e di ripetitività.

Diretto con maestria dal tedesco (ormai hollywoodiano a tutti gli effetti) Roland Emmerich, interpretato con impegno da noti e bravi attori (Amanda Peet, John Cusack, Thandie Newton, Danny Glover, Oliver Platt, Woody Harrelson, George Segal…), un film mai noioso, avvincente e suggestivo, che coinvolge al massimo. Certo la sceneggiatura non fa a meno degli stereotipi di questo genere di film (il profeta inascoltato, lo scienziato buono e retto, il ricco cattivo, il politico arrogante, la real politik da condannare, il bravo giovane che salva patria e famiglia, il presidente degli Stati Uniti che eroicamente si sacrifica, la famiglia disastrata che si ricompone…) ma il tutto è talmente ben inserito e amalgamato che non infastidisce più di tanto e non impedisce allo spettatore di godersi appieno uno dei più grandi spettacoli che il cinema americano abbia mai realizzato.

2012 è stato positivamente accolto dalla maggioranza dei critici:  “Bravo Emmerich. E’ il suo miglior film” (Il Messaggero), “…confessiamo che il divertimento c’ è” (Il Corriere della Sera), “Soluzioni narrative ottenute con mezzi imponenti” (Avvenire), “…puntuali all’appuntamento con la nostra catastrofe periodica. Emmerich esaudisce i nostri desideri con rigore, fedeltà assoluta al genere e un pizzico di ironia europea… Con ‘2012’ la soddisfazione per noi appassionati è massima” (Liberazione), “Emmerich annuncia di voler cambiare genere. Peccato, questo gli viene così bene” (La Stampa), “…è divertente, esagerato, spiazzante” (Il Manifesto), “’2012′ conferma l’attenzione del regista a certi temi ed un utilizzo intelligente e funzionale degli effetti speciali, qui particolarmente affascinanti, al pari di certe immagini volutamente emblematiche” (35mm).

scheda
sito italiano sito ufficiale

novembre 19, 2009 - Posted by | cinema-recensioni | , , , , , , , , , , , , ,

9 commenti »

  1. Per chi vuole passare una serata di puro godimento non c’è di meglio…

    Commento di girolimino | novembre 19, 2009

  2. Qualche lungaggine, se il film durasse mezz’ora di meno sarebbe perfetto nel suo genere.

    Commento di dubius | novembre 20, 2009

  3. La trama è tutt’altro che originale ma cosa pretendere in questo tipo di film? Che ci sia spettacolo, e qui ce n’è da vendere…

    Commento di roberto70 | novembre 20, 2009

  4. E’ veramente uno spettacolo strabiliante, mai visti effetti speciali così.

    Commento di gianni87 | novembre 21, 2009

  5. Non banale? Io l’ho trovato banalissimo…

    Commento di alessandra | novembre 21, 2009

  6. C’è troppo buonismo ma indubbiamente è “un filmone” che non delude gli amanti del genere.

    Commento di giada | novembre 22, 2009

  7. Solitamente nei disaster movie la recitazione lascia a desiderare, qui non accade e questo è già un merito. Si aggiunga che gli effetti speciali sono di una spettacolarità mai vista…

    Commento di cineio | dicembre 1, 2009

  8. Gli americani sono specialisti ad ammollare una fregatura ogni anno, dopo averla annunciata con incredibili stuoli di pubblicità. Una cavolata del genere non l’avevo mai vista. Film senza senso, occasione sprecata perché il soggetto era valido

    Commento di tony | dicembre 1, 2009

  9. Rivisto in tv. certo sul piccolo schermo perde ma che spettacolo!

    Commento di giuliano | settembre 15, 2010


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: