Cinemaleo’s Blog

Il cinema è la vita a cui sono stati tolti i momenti noiosi (Alfred Hitchcok)

“L’Artista”

stagione 2009-2010

2008: El Artista di Mariano Cohn, Gaston Duprat

Nomination come miglior film al Mar del Plata Film Festival e grande successo, nello stesso anno (2008), al Festival Internazionale del Film di Roma per questo lavoro coprodotto da Italia e Argentina.

artista-locandina da vedere artista-poster

L’Artista, opera prima da molti definita “commedia surreale e paradossale”, ha ricevuto dalla critica giudizi più che buoni: Il Messaggero, L’arte esiste, sembrano dire i registi, è solo ostaggio di un sistema malato. E per ricordarcelo… fanno di ogni inquadratura un’opera d’arte moderna… Una festa per gli occhi. Livecity.it, Splendido film… MyMovies, Il film esplora il paradossale mondo dell’arte contemporanea con un sorriso disincantato... FilmUp, Semplicità narrativa e genialità artistica riescono a fondersi… Cinefile.biz, Uno dei film più originali dell’anno… Crakweb, Un’intelligente e paradossale riflessione sul mondo dell’arte. Il Corriere della Sera, Commedia graffiante… Con un rigore formale invidiabile. Cinematografo.it, Satira feroce sulla società contemporanea.

Mariano Cohn e Gastón Duprat, due videoartisti alla prima esperienza nel campo della regia cinematografica, affrontano un tema non facile per il grande schermo: l’arte come sistema, l’arte come creazione, l’arte come prodotto. Il film, con la sua “pittoricità” e il suo procedere lento, può apparire concettuoso e intellettuale… ma è appunto solo apparenza. Con ironia e irriverenza il film ci invita a riflettere e a discutere su cosa si debba intendere per “opera d’arte” e per “artista”, soprattutto che senso abbia oggi parlare d’arte in un mondo sempre più disinteressato e impreparato culturalmente, e il tutto in modo molto personale e anticonvenzionale.

Miscelando perfettamente malinconia e umorismo, L’Artista è un film acuto e intrigante, cinico e provocatorio, a volte spietato ma sempre godibile e originale, e in più ottimamente interpretato da attori professionisti e non (vari personaggi sono impersonati da artisti e critici): qualità stile raffinatezza intelligenza… mirabilmente intrecciate a popolarità divertimento leggerezza arguzia…

Con garbo, senza giudicare o sentenziare, un più che valido messaggio di pensare con la propria testa in opposizione ai media, all’ignoranza, al potere…

Da approvare in pieno il sintetico giudizio formulato da L’Espresso: “una commedia intelligente, ben scritta, ben recitata e molto ben girata”.

p.s.

1) Benché la loro opera faccia pensare a Oltre il giardino e al suo interprete Peter Sellers, i due registi hanno più volte dichiarato di essersi ispirati al Bill Murray di Broken flowers e a L’uomo che non c’era dei fratelli Coen.

2) Concordo con quanto scrive Tommaso Capolicchio: questo film è “una convincente prova che il cinema sudamericano sembra ormai aver soppiantato, almeno nei festival, lo sfibrato cinema asiatico, vittima di una sfiancante corsa produttiva alla fine della quale sembra aver esaurito le sue spinte innovative e artistiche”.

scheda

una-scena-di-el-artista-91039 una-scena-di-el-artista-diretto-da-francois-dupeyron-91043 un-immagine-del-film-el-artista-91037 un-immagine-del-film-el-artista-diretto-da-francois-dupeyron-91042

Annunci

ottobre 3, 2009 - Posted by | cinema-recensioni | , , , , , , , , , ,

4 commenti »

  1. Un film dove non sono tanto importanti i fatti ma il modo (molto originale) in cui essi vengono raccontati. Un film da vedere (ma non lo faranno in molti anche perché distribuito con pochissime copie…).

    Commento di myra | ottobre 3, 2009

  2. Bellissima l’idea di non mostrare mai le opere create dall’artista, in modo che ognuno di noi possa immaginarle come vuole

    Commento di brad | ottobre 4, 2009

  3. me lo consigliano in molti, l’ho perso l’ano scorso al festival di roma, me lo consigli dunque

    Commento di alp | ottobre 5, 2009

  4. Alp, è il classico film che anche se non dovesse piacere non costituirà certamente tempo sprecato: è da vedere. Ciao

    Commento di cinemaleo | ottobre 6, 2009


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: