Cinemaleo’s Blog

Il cinema è la vita a cui sono stati tolti i momenti noiosi (Alfred Hitchcok)

“Reinas”

2005: Reinas di Manuel Gomez Pereira

Critica discorde: “Si ride un po’ ma lo stile non c’è” (La Stampa), “Una commedia leggera, ben confezionata” (Il Messaggero), “… il carosello non è privo di una scontrosa grazia” (Il Corriere della Sera), “… il risultato butta più sulla farsa che sulla commedia” (Ciak).

reinas-locandina si può vedere reinas-poster1

Manuel Gomez Pereira è un regista piuttosto noto in Spagna per l’ironia e il suo humour ma questa volta l’operazione non sembra particolarmente riuscita.

Più simile alla sofisticata commedia hollywoodiana che all’irriverente e spregiudicato Almodovar, la sceneggiatura spreca una buona idea di partenza e si risolve in un campionario di luoghi comuni e di situazioni viste mille volte. Molti stereotipi, poca originalità e inventiva: qualche situazione è abbastanza divertente, un paio di battute sono buone…. Ben poca cosa in due ore di spettacolo senza ritmo, senza verve e piuttosto ripetitivo.

reinas-poster2Cinque meravigliose attrici completamente sprecate in un insieme di storie che appaiono eccessivamente frammentarie e spezzettate e che trovano unitarietà solo negli ultimi cinque minuti: un ritratto di donne moderne e indipendenti, una affettuosa satira delle donne di mezza età contemporanee che non si amalgama con lo sfondo gay. Poiché la presenza di questo non è necessaria all’evolversi delle varie situazioni, il film non può considerarsi un affresco dei tempi che cambiano e un appello ad accettare qualcosa che solo pochi anni fa era impensabile (come ha dichiarato il regista): tutt’al più può ritenersi un semplice omaggio a un argomento sempre più di moda (e di richiamo: infatti in Spagna Reinas s’è rivelato il più grande successo commerciale del 2005). La nota positiva è che non si scivola mai nella parodia: come ha sottolineato un critico, se un tempo si rideva di loro (Il vizietto), oggi si ride con loro.

Chi si aspetta un film alla Almodovar (che riecheggia nei titoli di testa, nei colori, nei costumi), su cui poter innestare discussioni e polemiche varie, resterà fortemente deluso.

scheda

sito italiano

sito ufficiale

agosto 31, 2009 - Posted by | cinema-recensioni | , , , , , , , , , ,

3 commenti »

  1. Meraviglioso questo tuo blog! Devo assolutamente tornare per gustarmelo in santa pace. Per ora davvero complimenti..e Auguroni.

    Commento di bluewitch | agosto 31, 2009

  2. ciao ti do il buongiorno vedo che sei il primo oggi. ok.
    p.s. in sardegna vicino oristano c’è un paese che si chiama ruinas. solo una e di differenza, ciao

    Commento di satiro | settembre 1, 2009

  3. Troppo edificante e per niente corrosivo, un’occasione sprecata

    Commento di annafiore | settembre 2, 2009


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: