Cinemaleo’s Blog

Il cinema è la vita a cui sono stati tolti i momenti noiosi (Alfred Hitchcok)

“Le donne di Sir Alfred”

Il 13 Agosto (1899) nasceva il grande regista, maestro unico del grande schermo. Vorrei rendergli omaggio ricordando le sue splendide attrici.

portraits-alfred-hitchcock

Nessuno come Hitchcock ha saputo esplorare la ricca vita psicologica e interiore delle sue donne e attrici (Naomi Watts, che si appresta -ahimè!- a girare il remake de Gli Uccelli).
Eppure è noto come le dive hichcockiane abbiano avuto un rapporto spesso difficile con il regista. Molto si è discusso e scritto su questo aspetto, ricorrendo anche alla psicanalisi per delineare un risvolto sadico nella personalità di Hitchcock: Un omosessuale misogino. Hitchcock prediligeva le attrici belle e glaciali (alla Grace Kelly) o le bionde più facili da seviziare (alla Kim Novak). Dichiarò che, in una scena durante la quale un corpo nudo di donna giace in mezzo a un mucchio di patate, la sua attenzione era tutta per le patate. Nei suoi film c’è poco posto per gli idilli, e anche per le smancerie romantiche… (Ubi73).
Quel che è sicuro è che Sir Alfred era molto esigente sul set, costringendo le sue attrici a prove fisicamente impegnative (impose a Tippi Hedren uccelli veri, corvi con il becco grande e cattivo e sorprese Janet Leigh con un getto di acqua gelata perché urlasse veramente…).

Denominatore comune a quasi tutti i film del grande regista inglese è il modello unico di donna ritratto: Hitchcock, scegliendo le protagoniste per i suoi film più famosi, ha imposto un modello di donna del tutto particolare: la ´bionda algida´. Bionde, eleganti, al primo impatto eteree e inavvicinabili, le attrici hitchcockiane in realtà avevano la caratteristica peculiare di essere ambigue e misteriose, talvolta così sensuali da trasformarsi in sex symbol sui generis (Alessandro Diegoli). Per Hitchcock le donne troppo sensuali toglievano suspense allo svolgimento degli eventi. Mentre le donne eteree, fredde, bionde… (Bernard Pivot). A conferma di tutto ciò, lo stesso regista ebbe a dichiarare: Se la seduzione è troppo evidente, non c’è più suspense.
Illuminante quanto affermato da Dominique Paini:
Leonardo, Rembrandt, Picasso hanno spesso disegnato i tratti di una stessa donna. Hitchcock ha forse filmato uno stesso modello immaginario?

Note:

Primo tra i registi a diventare una star riconoscibile dal grande pubblico, è giustamente soprannominato “il mago del brivido” per la sua personalissima capacità di far irrompere l’orrore (sempre psicologico, mai gratuito) nella normalità.
I suoi film hanno saputo raccontare, a volte con ironia, il silenzio improvviso e le sfumature di tenebra dell’animo umano.
Maniacale nei dettagli, meticoloso nella tecnica, elegante nello stile, ha realizzato opere che sono sofisticati esercizi di regia ma con lo scopo fondamentale di intrattenere lo spettatore miscelando magistralmente humour intrigo poesia: da qui la sua immensa popolarità.

Annunci

agosto 13, 2009 - Posted by | omaggi, varia | , , , , , , , , , ,

6 commenti »

  1. Complimenti per il video con le celebri colonne sonore dei film di Sir Alfred: un brivido ogni volta che si sentono

    Commento di roberto70 | agosto 14, 2009

  2. Mi ha fatto piacerissimo riascoltare le musiche di “Io ti salverò” e “La donna che visse due volte”, i miei Hitch preferiti.

    Commento di gardenia | agosto 14, 2009

  3. Ti seguo nell’ esaltare uno dei più grandi geni del Cinema mondiale.

    Commento di esulecinefilo | agosto 14, 2009

  4. Era un grande… del resto se un regista è tanto amato dal pubblico come lui, una ragione ci sarà

    Commento di carlo | agosto 16, 2009

  5. Raramente è possibile trovare in egual misura profondità e ironia, spessore di idee e senso dello spettacolo: penso proprio che in questo, fosse il primo della classe.

    Commento di gianna | agosto 16, 2009

  6. Volti indimenticabili, è sempre un’emozione rivederli

    Commento di garrulus | settembre 2, 2009


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: