Cinemaleo’s Blog

Il cinema è la vita a cui sono stati tolti i momenti noiosi (Alfred Hitchcok)

“Mongol”

2007: Mongol di Sergei Bodrov

Genghis Khan, una delle più grandi leggende della storia, fondatore del più vasto impero mai esistito, celebre soprattutto per ferocia e per temerarietà: questo film ne ricostruisce l’epopea.

mongol

Sicuramente un grande spettacolo: superbi paesaggi, fotografia smagliante, immagini magnifiche, bei costumi, scenografie imponenti, movimenti di macchina perfetti, ottimo uso del digitale, suggestivi giochi di luce, colonna sonora accattivante…
Qualche perplessità sul contenuto.
La prima parte (l’infanzia del protagonista) è eccessivamente e inutilmente lunga, la presa del potere definitiva (che avrebbe dovuto essere la sezione più interessante) è sbrigativamente risolta negli ultimi dieci minuti, alcune situazioni tendono a ripetersi…
Tadanobu Asano, che interpreta Gengis Khan, sembra dotato di poca personalità e non domina la scena…

Il risultato è che la grandezza di questo vero e proprio mito non viene fuori (e l’amalgama tra realismo-favolistico-magico non appare riuscito).

Sergei Bodrov (a cui si devono buoni film come Il prigioniero del Caucaso ma anche prodotti deludenti come Il bacio dell’orso) ha realizzato con Mongol un’epopea che a molti critici è piaciuta (L’Espresso “è affascinante”, Ciak “è uno splendido film”) e che costituisce una specie di revisione storica di un personaggio tramandatoci finora come simbolo di crudeltà e di violenza. Il regista russo ha voluto puntare non solo sulle grandi scenografiche battaglie ma anche sull’intimo dei personaggi: i due aspetti però, l’epico e l’elegiaco, stentano ad amalgamarsi. Il primo è di grande suggestione visiva, il secondo appare superficiale (e non emoziona né coinvolge).
Un film riuscito a metà, che molti spettatori potrebbero apprezzare ma che altri troveranno inferiore alle aspettative: un film che regge il paragone con i migliori blockbuster hollywoodiani, ma nulla di più.
Nomination agli Oscar.

scheda

Advertisements

luglio 29, 2009 - Posted by | cinema-recensioni | , , , , , , , , , ,

3 commenti »

  1. Very great post. I simply stumbled upon your blog and wished to say that
    I’ve really loved surfing around your blog posts. In any case I will be subscribing in your rss feed and I am hoping you write again very soon!

    Commento di cafe | novembre 2, 2012

  2. Everything is very open with a very clear explanation of the issues.
    It was definitely informative. Your site is very helpful.
    Many thanks for sharing!

    Commento di school | novembre 2, 2012

  3. Hurrah, that’s what I was exploring for, what a material! present here at this web site, thanks admin of this site.

    Commento di acolopo.info | novembre 7, 2012


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: