Cinemaleo’s Blog

Il cinema è la vita a cui sono stati tolti i momenti noiosi (Alfred Hitchcok)

“Spider”

2002: Spider di David Cronenberg

spider

“Il regista canadese, maestro dell’ambiguità, ci cattura ancora una volta” (Il Sole 24 Ore, 15 Dicembre 2002).

Meritato grande successo al Festival di Cannes del 2002, David Cronenberg “varia sul tema che predilige – l’orrore della personalità – con indubbio virtuosismo: fa convivere nella stessa inquadratura passato e presente; provoca sussulti nello spettatore suggerendogli efferatezze senza bisogno di mostrargliele; dipinge una periferia londinese gravida di squallore poetico” (la Repubblica, 22 maggio 2002).

Opportunamente tutti i critici hanno sottolineato come questo sia un film che va visto più volte (“per capirne le mille sfumature”): da sottolineare che il lavoro è stato accolto più favorevolmente in Francia che in Italia (ma Cronenberg è famoso per dividere…).

Tratto dall’omonimo romanzo del 1990 di Patrick McGrath (scrittore cresciuto in un manicomio criminale), un film non facile, tutto giocato sull’ambiguità essere-apparire, incubo-realtà, fantasia-verità e che David Cronenberg dirige con maestria e con inquadrature che richiamano continuamente Bergman e il migliore Hitchcock.
Viaggio di un uomo all’interno della sua follia, esplorazione senza speranze o soluzioni di un incubo insieme reale e mentale, Spider è stato giustamente avvicinato al mondo di Escher, Becket, Kafka e Freud.
Un vero e proprio puzzle massimamente coinvolgente, una straziante riflessione sulla propria identità, un psicodramma sull’intersecarsi di passato e presente che procura inquietudine e angoscia nello spettatore che pretende dal cinema qualcosa in più dei soliti spettacoli fracassoni a cui purtroppo siamo sempre più abituati.

Un film lento (non noioso, tutt’altro) che si avvale della sorprendente performance di Ralph Fiennes (in un ruolo difficilissimo) e Miranda Richardson (che addirittura interpreta tre parti, una diversissima dall’altra, il che tra parentesi rappresenta la chiave del mistero). Bravissimi anche Gabriel Byrne e Lynn Redgrave. Raramente è visibile un intero cast così nettamente superiore alla media.

Regia: David Cronenberg
Sceneggiatura: Patrick McGrath
Cast: Ralph Fiennes, Gabriel Byrne, Miranda Richardson, Lynn Redgrave, John Neville, Gary Reineke, Philip Craig, Bradley Hall
Fotografia: Peter Suschitzky
Montaggio: Ronald Sanders
Musiche: Howard Shore
Produzione: Artists Independent Network, CBL, Grosvenor Park Productions, Capitol-Davis-Metropolitan Films
Distribuzione: Fandango
Paese: Canada, Francia, Gran Bretagna 2002
Genere: Thriller, Drammatico
Durata: 98 Min
Uscita Italia: 29 Novembre 2002
Uscita Canada: 13 Dicembre 2002
Uscita Francia: 13 Novembre 2002

Sito Ufficiale

Trama:
Dennis Cleg ha circa trent’anni e da venti vive in una casa-famiglia per malati mentali a Londra. Nonostante gli sia stata diagnosticata una schizofrenia acuta, non è mai stato realmente ricoverato, ma ora comincia progressivamente a perdere il contatto con la realtà.

Note:
Su IMDB i premi e i riconoscimenti al film

1spider 2spider 3spider 4spider

Advertisements

luglio 20, 2009 - Posted by | cinema-recensioni | , , , , , , , , , , , , , , , , ,

3 commenti »

  1. Un film che è impossibile dimenticare, a partire dai bellissimi titoli di testa (con lo sfondo delle macchie di Rorschach). Impressionante la bravura di Ralph Fiennes e di Miranda Richardson.

    Commento di luca | luglio 21, 2009

  2. Un film volutamente difficile da interpretare e che lascia lo spettatore con tanti interrogativi ma con la certezza di non aver sprecato il proprio tempo. Imperdibile

    Commento di gianna | luglio 21, 2009

  3. Inquietante al massimo con la sua esplorazione di una mente che ci mostra solo frammenti di realtà. Un film pessimista sulle sorti dell’umanità che sembra non aver più carte da giocare.

    Commento di leanoa | luglio 22, 2009


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: