Cinemaleo’s Blog

Il cinema è la vita a cui sono stati tolti i momenti noiosi (Alfred Hitchcok)

“Il treno per il Darjeeling”

2007: The Darjeeling Limited di Wes Anderson

iltrenoperildarjeeling

Un viaggio fisico e spirituale in un film dolceamaro che la critica ha definito “eccentrico e personale”, analisi (tra il surreale il paradossale l’assurdo) di una famiglia fragile bizzarra stralunata e… disastrata.

Presentato al Festival di Venezia 2007 (dove ha vinto il Leoncino d’Oro, premio istituito dall’Agiscuola con lo scopo di avvicinare i giovani al cinema inteso come momento e mezzo di formazione), Il treno per il Darjeeling segna il ritorno alla regia, dopo un paio d’anni, di Wes Anderson che nel 2001 aveva realizzato un’opera molto elogiata, I Tenenbaum.

Un film che si fa apprezzare per la smagliante fotografia, l’accattivante colonna sonora, le immagini coloratissime, i bei costumi (della nostra Milena Canonero), l’abilissimo uso della macchina da ripresa, la scenografia pittoresca ma non retorica. Qualche perplessità desta la sceneggiatura che peraltro va lodata per la sapiente mescolanza di ironia malinconia dramma: non sempre è chiaro quanto accade, non sempre è chiaro dove si tende a parare.

Un viaggio di formazione, una lezione di vita, la ricerca di se stessi, il graduale abbandono del passato, il tentativo (forse riuscito) di costruirsi una nuova vita… questi i temi portanti di un lavoro delicato e, per molti versi, affascinante che probabilmente dividerà il pubblico (come ha diviso i critici, altamente poetico e sofisticato per alcuni, una semplice storiella -banalmente intellettualistica- per altri) tra accesi sostenitori e altrettanto accesi detrattori.

Perfetti, nei rispettivi ruoli, Owen Wilson, Adrien Brody, Jason Schwartzman (quest’ultimo anche co-sceneggiatore): bravissimi in una recitazione tutta mimica e gestualità alla Buster Keaton, malinconica e grottesca, compassata e scanzonata al contempo.
Impreziosiscono il film le apparizioni di Natalie Portman, di Bill Murray, di Anjelica Huston (efficacissima!).

 

Regia: Wes Anderson
Sceneggiatura: Wes Anderson, Roman Coppola, Jason Schwartzman
Cast: Owen Wilson, Adrien Brody, Jason Schwartzman, Anjelica Huston, Amara Karan, Camilla Rutherford, Irfan Khan, Natalie Portman, Wallace Wolodarsky, Barbet Schroeder, Bill Murray
Fotografia: Robert D. Yeoman
Montaggio: Andrew Weisblum
Produzione: American Empirical Pictures, Scott Rudin Productions
Distribuzione: 20th Century Fox
Paese: USA 2007
Genere: Commedia, Drammatico
Durata: 91 Min
Uscita Italia. 30 Aprile 2008
Uscita USA: 26 Ottobre 2007

Sito Italiano
Sito Ufficiale

Trama:
Dopo la morte del padre tre fratelli americani che non si parlano tra loro da un anno pianificano un viaggio in treno in India, con lo scopo di ritrovare se stessi e il legame reciproco che avevano un tempo.

Note:
Su IMDb recensioni e premi

Annunci

luglio 19, 2009 - Posted by | cinema-recensioni

1 commento »

  1. Bello…

    Commento di flebo65 | gennaio 15, 2011


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: