Cinemaleo’s Blog

Il cinema è la vita a cui sono stati tolti i momenti noiosi (Alfred Hitchcok)

“Casomai”

2002: Casomai di Alessandro D’Alatri

La famiglia, con le sue problematiche, è spesso al centro del cinema americano, meno in quello italiano.
I nostri migliori registi ultimamente però non disdegnano questo tema (si pensi al Soldini di Giorni e Nuvole del 2007 o al Moretti de La Stanza del Figlio del 2001).
Uno dei migliori esempi è fornito da questo lavoro del 2002.

casomai Glitter Photos

Giustamente la critica ha detto che in questo film Alessandro D’Alatri non parla dell’amore stereotipato della pubblicità o della trasgressione patinata, “ma di quello quotidiano e sudato della gente comune”. Precisa l’analisi, che sulle pagine de ‘Il Sole 24 Ore’ (19 Maggio 2002) fa Roberto Escobar: “Gli uomini e le donne del nostro cinema… sono per lo più non comuni, sono uomini e donne che non ci somigliano. Talvolta questa loro qualità si manifesta come superiorità, come eccezionalità: difficilmente capiterebbe d’incontrarli in metropolitana. Altre volte, sono invece modelli esemplari proprio degli uomini e delle donne che sono abituati a frequentare la metropolitana. Sono cioè stereotipi d’umanità corrente, così come se li immaginano sceneggiatori sbrigativi che, per quel che li riguarda, non la prenderebbero mai, la metropolitana.
In entrambi i casi, straordinari o stereotipi, il loro esser non comuni li rende inattendibili e inverosimili sullo schermo”.
Nulla di tutto questo in Casomai, film che sprizza verità e credibilità da tutti i pori (e che nel maggio del 2003 è stato presentato al Festival di Cannes).

Nel descrivere cose che ci riguardano da vicino il regista sembra esprimere una visione molto pessimista, ma in realtà egli si limita a prendere atto di quanto accade. Una società che non aiuta, anzi rema contro chi si ama.

Un film intenso e intelligente (in cui è bandita ogni forma di banalità e di superficialità) che parla a tutti, un film sulle interferenze del mondo esterno sulla coppia (“gli altri” non si limitano a fare da coro ma agiscono, interferiscono quasi sempre negativamente) raccontato benissimo e dove tutto funziona perfettamente: dal montaggio alla fotografia, alla colonna sonora, agli interpreti (bravissimi i due protagonisti, Stefania Rocca e Fabio Volo).

Pubblicato su Cineocchio
tuttelerecensioni

Regia: Alessandro D’Alatri
Sceneggiatura: Alessandro D’Alatri, Anna Pavignano
Cast: Stefania Rocca, Fabio Volo, Rino Manni, Sara D’Amario, Gennaro Nunziante, Andrea Jonasson, Andrea Collavino, Maurizio Scattorin, Paola Bechis, Ada Treves, Michele Bottini, Francesco Migliaccio, Maurizio Margaglio, Barbara Fusar Poli, Tatiana Lepore
Fotografia: Agostino Castiglioni
Montaggio: Osvaldo Bargero
Musiche: Aldo De Scalzi, Pivio
Produzione: Magic Moments
Distribuzione: 01 Distribution
Paese: Italia (2002)
Genere: Commedia
Durata: 102’ circa
Uscita Italia: 30 Aprile 2002
Trama:
Tommaso e Stefania sono una coppia felice e affiatata. Sono sposati ed hanno un bel bambino, Andrea. Circondati dagli amorevoli consigli dei genitori e degli amici vivono serenamente la loro bella storia d’amore. Ma fino a che punto la presenza di questo stuolo di conoscenti, amici, parenti è poi così inoffensiva?
Note:
Numerosi i riconoscimenti, in Italia e all’estero, attribuiti al film.

Sito Ufficiale

casomai1ver

Annunci

giugno 2, 2009 - Posted by | cinema-recensioni | , , , , , , , , , , , , ,

2 commenti »

  1. Apparentemente leggero, un film profondamente serio e realistico che illustra (meglio di tante altre opere blasonate) quanto sia assurda la nostra società. Interpreti bravissimi, sceneggiatura da lodare al massimo (e con tanto di colpo di scena!).

    Commento di myra | giugno 3, 2009

  2. la scena finale bellissima…parole sante!!!!!!!

    Commento di veronica | giugno 10, 2009


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: