Cinemaleo’s Blog

Il cinema è la vita a cui sono stati tolti i momenti noiosi (Alfred Hitchcok)

“Quando tutto cambia”

2007: Then she found me di Helen Hunt

Giustamente Il Corriere della Sera notava che pochi hanno il coraggio di scontrarsi “con l’assuefazione del pubblico per un cinema sovraesposto quando non addirittura adrenalinico, dove musica e montaggio sono più forti di tutto e l’attenzione diventa una specie di «riflesso condizionato» di fronte ai colpi di scena o alle battute” (6 Giugno 2008).

quando-tutto-cambia

Ottima come alcolizzata picchiata dal marito separato in Un Sogno per Domani e come madre solerte di un bimbo malato in Qualcosa E’ Cambiato, Helen Hunt debutta nella regia (riservandosi però sempre la parte di protagonista) in questo film (tratto dal romanzo di Elinor Lipman “Then she found me“) in bilico tra il dramma e la commedia (e con una trama che poteva facilmente cadere nel feuilleton e nel retorico lacrimevole e che si sarebbe potuta prestare facilmente a una brillante pochade).

La critica si è divisa nel giudizio: alcuni hanno lodato la “semplicità e profondità dei sentimenti e delle emozioni narrate”, altri invece non hanno apprezzato lo “slalom tra coincidenze e situazioni troppo affastellate, nonché tra cambiamenti di tono dalla commedia realistico-amarognola al dramma”.

La caratteristica saliente di Quando Tutto Cambia è l’essere un’opera molto soft (e quindi coraggiosamente controcorrente) ma che ha il torto di mettere troppa carne al fuoco: molti i temi affrontati (religione, fede, maternità, nevrosi, solitudine, tradimento, insoddisfazione generazionale, ricerca di se stessi, bisogno di affetto e di sicurezza…) non tutti adeguatamente approfonditi e non tutti svolti in modo verosimile.
Quando Tutto Cambia si fa soprattutto apprezzare per il suo tono garbato, la sua sottile ironia, la sua satira “non gridata”: una lodevole combinazione di umorismo agrodolce e di commedia impegnata. Punto di forza, gli attori (Bette Midler, Matthew Broderick, Colin Firth) tutti perfetti nei rispettivi ruoli e nel contorniare la Hunt mattatrice, brava e bella nelle sue rughe non nascoste.

Nel complesso però, il film non funziona completamente: soprattutto stenta a emozionare e coinvolgere (e dire che la trama si prestava…). Helen Hunt non riesce a padroneggiare del tutto il materiale trattato (affiora il sospetto di superficialità e di poca analisi): probabilmente lo sbaglio è di essere contemporaneamente conduttrice e protagonista (in un ruolo che sembra scritto per Meryl Streep e a cui Sigourney Weaver ha fatto a lungo la corte).

p.s.
Ottimo il messaggio finale

Pubblicato su Cineocchio
tuttelerecensioni

Regia: Helen Hunt
Sceneggiatura: Helen Hunt, Alice Arlen, Victor Levin
Cast: Helen Hunt, Bette Midler, Colin Firth, Matthew Broderick, Lynn Cohen, Ben Shenkman, Salman Rushdie, John Benjamin Hickey, Tommy Nelson, David Callegati, Stacie Linardos, Daisy Tahan
Produzione: Blue Rider Pictures, John Wells Productions, Killer Films, Less Is More Pictures
Distribuzione: Medusa Film
Paese: USA (2007)
Genere: Commedia
Durata: 100’ circa
Uscita Italia: 6 Giugno 2008
Uscita USA: 25 Aprile 2008

Trama: April Epner è un’ insegnante di Philadelphia che conduce una vita tranquilla almeno fino a quando alcuni eventi non sconvolgeranno drasticamente la sua vita: la morte della madre adottiva e l’abbandono da parte del marito la porteranno ad attraversare un periodo particolarmente impegnativo. In pieno caos psicologico April dovrà inoltre confrontarsi con l’apparizione della madre naturale, conduttrice di un celebre talk-show e in cerca di riscatto per averla abbandonata…

Note: Il film ha vinto il Palm Springs International Film Festival e l’Ashland Independent Film Festival.
In un cameo da ginecologo compare Salman Rushdie.

Annunci

maggio 28, 2009 - Posted by | cinema-recensioni | , , , , , , , , , , , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: