Cinemaleo’s Blog

Il cinema è la vita a cui sono stati tolti i momenti noiosi (Alfred Hitchcok)

“Time”

2006: Shi gan di Kim ki-duk

Time è il tredicesimo film di Kim ki-duk ed è stato girato in fretta (le riprese, iniziate il 18 gennaio, sono terminate dopo appena un paio di settimane, il 12 febbraio) sperando nell‘invito (non avvenuto) alla 59a edizione del Festival di Cannes.

1sorriso1

Punto di partenza è seguire i dubbi e l’angoscia di una donna legati all’amore che prova per il suo compagno (“Ci ameremo per tutta la vita? Con il passare del tempo, non si stancherà di vedermi?”) e la soluzione assurda che escogita per risolvere il problema. Il risultato finale è (sono parole del regista) che “E’ un desiderio istintivo cercare cose nuove. E’ umano soffrire a causa del passaggio del tempo. L’amore è trovare delle cose nuove nelle nostre attività abitudinarie. La vita significa capire che nulla dura per sempre, a causa dello scorrere del tempo”.

time1 time2 time3 time4

Kim ki-duk, giustamente idolatrato in Europa (ma i suoi film non sono amati da critica e pubblico coreano) ci aveva abituati a silenzi carichi di parole, a immagini dove essenziali erano gli sguardi i gesti gli atteggiamenti (una scommessa vinta la sua di fare film dove il dialogo è quasi assente)… Qui la struttura narrativa è più lineare e realistica, lo stile visivo è meno importante, la presenza dei dialoghi è rilevante.
Le sue opere sono sempre diverse tra loro, con trame difficili da raccontare nella loro profondità e solo da vedere, ma finora sono state sempre il riflesso di molti aspetti della vita di tutti noi portando gli spettatori a porsi mille domande sul significato dell’esistenza e ad interpretare quello che vedono sullo schermo in modo diverso l’uno dall’altro (e tutti più o meno giusti). Questa volta l’operazione sembra meno riuscita. La tesi del regista coreano non arriva pienamente al pubblico che pare avvertire non tanto la tragedia del tempo che passa quanto le assurde paranoie di una donna, antipatica e odiosa dalla prima scena, che ogni uomo assennato spera di non incontrare mai nel corso della sua vita. Impostando il personaggio principale come perenne isterica, il tema non sembra più filosoficamente universale: è il problema, non coinvolgente né appassionante, di una singola persona che non attrae e non induce lo spettatore a immedesimarsi nella sua psicologia tormentata.
E’ comunque da sottolineare che Kim ki-duk è sempre un grande regista, anche quando sbaglia. Time potrà non piacere ma merita di essere visto. Con la sua originalissima (e assurda) trama invita a discutere e a riflettere, il che non è poco nel panorama, generalmente desolante, di tanta odierna produzione cinematografica.

Pubblicato su Cinema4Stelle
tuttelerecensioni

Regia: Kim Ki-duk
Sceneggiatura: Kim Ki-duk
Cast: Jung-woo Ha, Hyeon-a Seong
Fotografia: SUNG Jong-moo
Musiche: Hyung-woo Noh
Paese: Giappone, Corea del Sud (2004)
Uscita Italia: 25 Agosto 2006
Uscita Sud Corea: 10 Agosto 2006
Genere: Drammatico
Durata: 98’
Trama:
Spaventata dall’idea che il trascorrere del tempo possa indebolire la passione che la lega al suo uomo, Seh-hee, diventa sempre più gelosa, rendendo il rapporto sempre più difficile. Decide così di scappare e sottoporsi ad un intervento chirurgico, sperando che questo possa servire a riaccendere la fiamma della passione. Ji-woo, però,…
Note:
Il film ha vinto il primo premio al Chicago International Film Festival.

time-locandina time-poster-corea time-poster-usa

Annunci

maggio 15, 2009 - Posted by | cinema-recensioni | , , , , , , , , , , ,

1 commento »

  1. Un film di Kim ki-duk è sempre da non perdere. Potrà non piacere ma ogni suo lavoro è affascinante e intrigante al massimo. Film inconsueti, dalla fantasia e dalla immaginazione straordinari. “Time” in genere non ha ricevuto buone critiche, ha lasciato molti perplessi… ma secondo me vale la pena di vederlo

    Commento di dubius | maggio 20, 2009


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: