Cinemaleo’s Blog

Il cinema è la vita a cui sono stati tolti i momenti noiosi (Alfred Hitchcok)

“Sulle mie labbra”

2001: Sur Mes Lèvres di Jacques Audiard

Uno dei migliori film usciti sui nostri schermi nella stagione 2001-2002, da vedere e rivedere per coglierne meglio i significati e i dettagli apparentemente più trascurabili.

 

“Storia di due anime sfruttate e frustrate alla ricerca di un equilibrio interiore” potrebbe intitolarsi questo bellissimo e non convenzionale film di Jacques Audiard, teso e asciutto al massimo, che a suo tempo vinse tre César (i maggiori premi cinematografici di Francia).

sur_mes_levres_2001b sur_mes_levres_2001a sur_mes_levres_2001c

Un film che inizia come una drammatica e convincente commedia sociale per svilupparsi poi come perfetto noir (“un poliziesco di raffinata costruzione”, leggiamo su Repubblica.it): le due parti non si contrastano ma slittano l’una nell’altra con armonia e naturalezza, coinvolgendoti e catturando la tua attenzione come raramente accade.
Ma ciò che ti colpisce maggiormente è il ritratto dei due protagonisti (Emmanuelle Devos e Vincent Cassel sono magistrali!), repressi, vendicativi, così bisognosi di affetto e di rivalsa nella loro vita emotivamente squallida circondata da indifferenza e ostilità.
Un potente affresco di emarginati, di diversi in un mondo brutale e non accogliente, dominato dalla viltà degli “onesti” e dall’arroganza dei “disonesti”.

Sulle mie labbra è un film complesso e profondo, intenso e sensuale, amaro e imprevedibile. Una solida sceneggiatura mai banale o superficiale a cui non mancano suspense e colpi di scena, un racconto originale ed inquietante che induce a più di una riflessione.

Da far proprio il giudizio di Piera Detassis: “Un piccolo grande film emotivo ed emozionante, senza digressioni e concessioni, da non perdere perché capace di conciliare quoziente intellettivo, affettivo e cinefilo” (‘Panorama’, 16 maggio 2002).

Pubblicato su Cineocchio

sulle-mie-labbra-locandina sur-mes-levres-poster-francia sur-mes-levres-poster-usa

Regia: Jacques Audiard
Sceneggiatura: Jacques Audiard, Tonino Benacquista
Cast: Vincent Cassel, Emmanuelle Devos, Olivier Gourmet, Olivier Perrier, Olivia Bonamy, Bernard Alane, Celine Samie, David Saracino, Christophe Vandevelde, Pierre Diot, Serge Boutleroff
Produzione: Canal+, CNC, Cinè B, France 2 Cinema, Pathè Production, Sedif Productions
Distribuzione: Nexo
Genere: Drammatico, Noir
Paese: Francia (2001)
Durata: 115’ circa
Uscita Italia: 3 Maggio 2002
Uscita Francia: 17 Ottobre 2001
Trama:
Carla, un’impiegata modello ma anonima, costretta a servirsi di un apparecchio acustico, vede cambiare la propria vita tristemente ordinaria dopo aver incontrato Paul, un ex detenuto in libertà vigilata.
Note:
Jacques Audiard è il figlio di Michel, uno di più famosi sceneggiatori del cinema francese.

Annunci

maggio 15, 2009 - Posted by | cinema-recensioni | , , , , , , , , , , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: