Cinemaleo’s Blog

Il cinema è la vita a cui sono stati tolti i momenti noiosi (Alfred Hitchcok)

“Persepolis”

2007: Persepolis di Vincent Paronnaud e Marjane Satrapi

Rifiutando le lusinghe di Hollywood che le proponeva un film con famosi attori, l’iraniana Marjane Satrapi è riuscita in Francia (sua patria d’adozione), e con l’aiuto del suo amico Vincent Paronnaud,  a trasformare i suoi celebri autobiografici fumetti in un lungometraggio di animazione da applaudire incondizionatamente (e che Cannes giustamente ha premiato).

1sorriso1


Persepolis è la prova che è sbagliato ritenere il cartoon un genere prettamente infantile.
Con uno splendido e suggestivo bianco e nero, un tratto essenziale ed efficace al massimo, influenze neorealistiche ed espressioniste, il film (che l’Iran continua a boicottare), è una vera lezione di vita e di storia.

Racconta non solo di un Paese che da dittatura a dittatura si trasforma e peggiora, delle responsabilità di noi Occidentali e della nostra sostanziale incapacità di accettare il diverso, ma anche della  crescita e della maturazione di una donna sempre più consapevole della intangibile dignità umana.
Ci si dimentica ben presto che è un film d’animazione: l’immedesimazione da parte del pubblico nella storia è totale.
Perfetta la fusione di ironia dramma politica in un racconto che è un omaggio alla intelligenza e sensibilità dello spettatore che dal cinema pretende non solo pura e semplice evasione, un racconto -al contempo poetico e impegnato- che illustra, meglio di tanti saggi, come si giochi sulle nostre teste per interessi e convenienze al di sopra di noi (…e naturalmente il film non ha vinto l’Oscar ).

Pubblicato su Cineocchio
tuttelerecensioni

Regia:  Vincent Paronnaud e Marjane Satrapi
Sceneggiatura
:  Vincent Paronnaud e Marjane Satrapi
Cast
: (voci) Paola Cortellesi, Sergio Castellitto, Licia Maglietta, Angelica Bolognesi, Miranda Bonansea, Angelo Maggi
Paese
: Francia (2007)
Genere
: Drammatico, Animazione
Durata
: 95’
Uscita Italiana
: 22 Febbario 2008. Uscita Francia: 27 Giugno 2007
Trama:
Marjane. Una bambina, un’adolescente, una giovane donna. Come tante ma con una differenza: è iraniana

aprile 13, 2009 - Posted by | cinema-recensioni | , , , , , , , , , , , , ,

4 commenti »

  1. Ironia sorrisi rabbia amarezza… Tutto un mondo in questo film stupendo, bellissimo e profondo sia come documento storico che come analisi psicologica. Imperdibile!

    Commento di livani | aprile 13, 2009

  2. Sottoscrivo il tuo post^^

    Commento di cinemasema | aprile 16, 2009

  3. Un film da rivedere e da apprezzare ancora di più (se possibile) per quanto sta accadendo oggi in Iran. Ci fa capire la situazione meglio di una lezione accademica.

    Commento di dubius | giugno 23, 2009

  4. Eccezionale sottofondo

    Commento di blogmasterpg | febbraio 8, 2010


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: